Blog, cronaca, notizie, sport e appuntamenti in Val di Susa e dintorni : Almese : Cronaca

Almese Pulita: un progetto di educazione civica

Giovani che hanno compiuto atti vandalici impegnati nel ripristino dei beni pubblici
Almese
Almese Pulita: un progetto di educazione civica
Come insegnare alle giovani generazioni che i beni pubblici vanno preservati e non danneggiati? Che la bellezza è bene di tutti e va difesa? Come trasformare alcuni atti vandalici in un'occasione educativa per i ragazzi?
Da queste domande nasce il progetto "Almese Pulita", realizzato dall'Amministrazione Comunale di Almese con la cooperativa sociale "Amico".

Proprio in questi giorni cinque giovani di Almese e di zone limitrofe stanno trascorrendo le giornate al servizio della comunità, prestando il loro lavoro per la pulizia e il ripristino di arredi urbani da loro stessi danneggiati nelle scorse settimane. Le loro famiglie hanno contribuito economicamente all'acquisto del materiale necessario alle varie riparazioni.

Nei mesi estivi ero rimasta davvero molto amareggiata per alcuni atti di vandalismo che avevano danneggiato arredi urbani della nostra Città, come panchine, il ponte di legno, i muri del centro, il lavatoio, i giochi dei parchi gioco - spiega il Sindaco, Ombretta Bertolo - Dopo alcune ricerche, siamo arrivati ad individuare i responsabili di questi atti. Sono dei ragazzi tra i 13 e 16 anni e abbiamo così pensato, in accordo con le loro famiglie, che si sono dimostrate molto collaborative, ad un progetto che potesse lasciare un segno importante di attenzione alla 'cosa pubblica', che li aiutasse nel contempo a capire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e a crescere come persone migliori. Ed ecco 'Almese Pulita', l'iniziativa che abbiamo costruito con la cooperativa Amico e che ci permette di realizzare un percorso con questi giovani. Da lunedì scorso stanno lavorando per l'intera giornata, dalle 8,30 alle 17 con una pausa di mezz'ora per il pranzo al sacco, ripristinando diversi arredi e muri danneggiati nei mesi scorsi. Vedo che la reazione è molto positiva e che loro stessi stanno apprezzando questo impegno per la collettività. E' un segnale importante che volevamo dare, siamo convinti che solo con il lavoro e l'impegno i ragazzi possano comprendere che cosa significa rispettare ciò che è di tutti. Alla fine di questo loro percorso, se si comporteranno bene come crediamo, avranno anche l'opportunità di poter conoscere e incontrare un vero 'writer' che potrà trasmettere loro alcune tecniche di disegno.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Franco Costantini articolo in oggetto
Franco Costantini
10 Settembre 2015 - 17:49
 
bravi, ottimo lavoro. complimenti



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Inserisci la tua email
Almese
14/06/2017 - Binxet - sotto il confine
07/06/2017 - EUROLYS: aperte le iscrizioni al meeting internazionale di fine giugno
05/06/2017 - Almese: presentazione del progetto AQUALUNQUETITOLO
30/05/2017 - Festa della Repubblica Italiana ad Almese
25/05/2017 - Appuntamenti al Centro Sociale delle Milanere
Almese - Cronaca
22/02/2017 - ValSusa: Primi avvistamenti della Processionaria, cosa fare
10/01/2017 - Almese: Giornate della Salute 2017
20/09/2016 - Nuovo Scuolabus per Almese
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti