Blog, cronaca, notizie, sport e appuntamenti in Val di Susa e dintorni : Almese : Cronaca

Nuovo calendario di visite alla Villa Romana e torre del Ricetto di San Mauro

Riaprono la Villa Romana e la Torre del Ricetto di San Mauro. Un ricco calendario di appuntamenti e novità per il 2015
Almese
Nuovo calendario di visite alla Villa Romana e torre del Ricetto di San Mauro
Anche quest'anno, grazie alla rinnovata collaborazione con le associazioni Arca e F.I.E. che gestiranno rispettivamente le visite guidate alla Villa Romana e alla Torre del Ricetto sarà possibile usufruire di un ricco programma di appuntamenti con visite guidate ed eventi assolutamente gratuiti.

Si comincia domenica 12 aprile con l'apertura contemporanea dei due siti (apertura alle 14.30 della Villa Romana e alle 15 del Borgo Medievale del Ricetto di San Mauro) per proseguire fino al mese di novembre per un totale di 16 aperture per la Villa Romana e di 10 per il Borgo Medievale.
Immagine 2
Uno sforzo notevole per le associazioni coinvolte che consente di ampliare la fruizione al pubblico e continuare a garantire viste guidate completamente gratuite.

Da segnalare che quest'anno Turismo Torino, in accordo con l'Amministrazione Comunale di Almese ha inserito il Borgo Medievale di San Mauro nel circuito castelli e dimore storiche fuori Torino; questo permetterà certamente di aumentare il numero di visite e far conoscere i nostri gioielli ad un pubblico sempre più vasto.

Per quanto riguarda la Villa Romana da quest'anno il Comune di Almese ha stipulato una convenzione con l'archeologa dott.ssa Paola Da Pieve che oltre a condurre le visite guidate in collaborazione con i volontari dell'Associazione Arca, si occuperà di un progetto dedicato alle scuole primarie del territorio di Almese. Grazie infatti ad uno stanziamento del Comune è stato possibile far partire un progetto che coinvolge le scuole di Almese, Rivera e Milanere che inizierà a fine aprile e prevederà alcuni incontri con gli archeologi nelle classi e viste guidate al sito archeologico.

“Abbiamo sul nostro territorio una delle più grandi Ville extraurbane di epoca Romana” ha dichiarato l'Assessore alla Cultura e Istruzione Rachele Cerrato, “grazie a questo progetto, possiamo far conoscere ai nostri alunni questo tesoro che abbiamo in casa. Un privilegio di poter studiare la storia Romana sul campo e poter approfondire anche l'archeologia in Valle di Susa”
“Grazie alla sempre più stretta sinergia con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, con Valle di Susa Tesori d'Arte e Cultura alpina e con le associazioni Arca e F.I.E. stiamo lavorando per portare Almese e la Bassa Val di Susa nell'ambito delle mete turistiche davvero meritevoli di essere visitate” ha aggiunto il Sindaco Bertolo, “un lavoro costante che non si limita solo al nostro comune ma sta coinvolgendo tutti i siti culturali della nostra area. Stiamo inoltre lavorando con la Soprintendenza per fare dello splendido sito della Villa Romana una location adatta ad eventi culturali estivi e di promozione del territorio. Non da ultimo voglio ringraziare per il loro impegno e sensibilità la Fondazione Mario Magnetto e Finder”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Inserisci la tua email
Almese
30/08/2017 - Al via Settembre Almesino
14/06/2017 - Binxet - sotto il confine
07/06/2017 - EUROLYS: aperte le iscrizioni al meeting internazionale di fine giugno
05/06/2017 - Almese: presentazione del progetto AQUALUNQUETITOLO
30/05/2017 - Festa della Repubblica Italiana ad Almese
Almese - Cronaca
22/02/2017 - ValSusa: Primi avvistamenti della Processionaria, cosa fare
10/01/2017 - Almese: Giornate della Salute 2017
20/09/2016 - Nuovo Scuolabus per Almese
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti